Le norme sul bagaglio a mano per le principali compagnie aeree low cost e di bandiera

Il volo è prenotato, la carta d’imbarco stampata. Non resta che preparare le valigie per il viaggio. A questo punto solitamente cresce l’ansia per il peso del bagaglio a mano, che spesso è anche l’unico quando si tratta di spostamenti di pochi giorni.

Il compito di un buon agente di viaggi è di informare il proprio cliente anche in merito a queste norme, in modo da evitare spiacevoli inconvenienti al momento dell’imbarco.

Scopriamo quali sono le regole per il bagaglio a mano delle principali compagnie aeree low cost e di bandiera.

Ryanair

Dal 15 gennaio 2018 Ryanair, la principale compagnia low cost in Europa, ha modificato le proprie regole riguardanti il bagaglio a mano. A differenza di quanto succedeva prima, il nuovo regolamento prevede che solamente chi ha acquistato l’imbarco prioritario possa portare con sé a bordo due bagagli a mano. Per tutti gli altri passeggeri è comunque garantito l’imbarco in stiva gratuitamente del secondo bagaglio. Il motivo di questo cambiamento è da ricercare nel fatto che la maggior parte dei passeggeri imbarcava due bagagli con il risultato di sovraccaricare le cappelliere nei voli più affollati.

Le misure dei bagagli ammessi a bordo comunque non cambiano: un trolley (o zaino, o borsa) 55x40x20 cm più uno più piccolo 35x20x20 cm (per esempio la borsa del pc).

Alitalia

Regole da seguire per i bagagli a mano in aereo
Credits: https://pixabay.com/it/architettura-aeroporto-terminale-3337986/

Con l’entrata in vigore della tariffa Economy Light, che permette di viaggiare con il solo bagaglio a mano risparmiando sul prezzo del biglietto, è davvero molto importante fare attenzione alle regole per il bagaglio a mano.

Nei voli Alitalia sono consentiti 2 bagagli a mano: uno più grande con misure massime 55x35x25 cm con peso non superiore agli 8 kg ed uno più piccolo tra una borsa da donna, una borsa per il pc oppure una borsa portadocumenti.

Bisogna fare molta attenzione a misure e pesi dei bagagli, in quanto quelli che eccedono vengono imbarcati in stiva dietro pagamento di un sovrapprezzo.

Anche in Alitalia, in tratte con alto coefficiente di riempimento (ma non sui voli intercontinentali), il bagaglio a mano potrebbe essere imbarcato in stiva gratuitamente, sarà regolarmente etichettata e potrà essere ritirata alla consegna bagagli insieme a tutti gli altri.

Easyjet

Nei voli Easyjet è consentito un solo bagaglio a mano. Non ci sono limitazioni di peso, ma si deve essere in grado di riporlo nelle apposite cappelliere. Le misure invece sono stabilite chiaramente: al massimo 56x45x25 cm.

I titolari della carta Easyjet Plus hanno diritto a portare a bordo un secondo bagaglio da sistemare sotto al sedile davanti al proprio, come anche chi ha una tariffa Flexi, chi ha acquistato un posto con più spazio per le gambe oppure se si viaggia con un neonato (di età inferiore ai 2 anni) in braccio.

Lufthansa

Le norme sul bagaglio a mano per le principali compagnie aeree low cost e di bandiera
Credits: https://www.pexels.com/photo/a380-air-airbus-aircraft-358220/

Viaggiando con Lufthansa bisogna fare particolarmente attenzione al regolamento relativo al bagaglio a mano: a seconda del biglietto acquistato e quindi dei servizi di cui si potrà usufruire a bordo, la franchigia è più o meno bassa.

Per la fascia più economica (Economy Class o Premium Economy Class) è possibile trasportare un solo bagaglio a mano del peso non superiore ad 8 kg. Se invece si viaggia in classe Business o First si possono portare fino a due bagagli a mano del peso massimo di 8 kg ciascuno. In tutti i casi le misure massime consentite sono le stesse: 55x40x23 (maniglie e ruote del trolley comprese).

A tutti è consentito anche l’imbarco di un ulteriore bagaglio a mano, le cui misure non devono eccedere i 30x40x10 cm. Bisogna fare molta attenzione a non eccedere in peso ed in dimensioni: la compagnia applica delle sanzioni amministrative piuttosto importanti ma potrebbe anche negare l’imbarco.

Bisogna infine ricordare che esiste una normativa comune internazionale relativa al trasporto di liquidi nel bagaglio a mano: si possono trasportare sia prodotti liquidi che in gel a patto che i recipienti in cui sono contenuti non superino i 100 ml di capacità.

A questa regola fanno eccezione i medicinali per cui ricordiamo che, nel caso sia necessario trasportarli nel bagaglio a mano, bisogna informare prontamente il personale ai controlli d’imbarco e portare con sé un certificato medico che ne attesti la necessità durante il viaggio.